Gioielli

L’oro non è solo giallo, scopriamo i suoi colori

L’oro dal classico colore giallo, brillante, rappresenta il primo metallo conosciuto dall’uomo e ancora oggi uno dei materiali più belli usati in gioielleria. Molto apprezzato già dall’antichità, in cui veniva usato in lega con il rame per la realizzazione di monili e monete ancora oggi viene adoperato per la creazione di splendide collane, orecchini, orologi e anelli. L’oro, è un metallo nobile per eccellenza e può essere intaccato solo dall’acqua regia, dal cloro e dal bromo. Data la sua facilità di estrazione e di lavorazione dovuta alla sua malleabilità, è apprezzato da tempo non solo per la produzione di gioielli ma anche per la creazione di ornamenti e oggetti sacri.

L’oro è al tempo stesso un materiale molto raro, difficile da trovare in natura il che contribuisce a renderlo estremamente prezioso. Nonostante sia molto raffinato, l’oro utilizzato nelle gioiellerie, dal tradizionale colore giallo, non è mai puro al 100%, questo perché se fosse tale, data la sua estrema morbidezza e malleabilità non riuscirebbe a tenere alcuna forma, ma si sfalderebbe. Proprio per questo motivo tale metallo non si trova quasi mai allo stato nativo ma viene sempre unito ad altri quali rame o argento che gli assicurano in questo modo una struttura e maggiore solidità oltre che un particolare colorazione bianca o rossa.

Oltre al classico oro color giallo, composto per il 75% d’oro e conosciuto da tutti, esistono altri bellissimi colori. Tra i più apprezzati e i più usati vi è l’oro bianco e l’oro rosa.

Rispetto a quanto detto l’oro bianco si caratterizza per la presenza di un 75% di oro e dal 25% di nichel, palladio o argento mentre l’oro rosa si compone per il 75% di oro, il 20,5% di rame e per il restante 4,5% di argento.

Nonostante siano meno comuni e conosciuti esistono anche altri tipi di oro: blu, nero, grigio e verde meno eleganti ma senza dubbio d’effetto.

Ma vediamo più nel dettaglio alcuni capolavori di gioielleria da tutti i giorni creati dall’unione di questi magnifici metalli.

La semplicità e la bellezza del girocollo

Oggi tutti i gioielli vengono creati con i vari tipi di oro. Tra i vari gioielli esistenti, uno dei più bei pezzi da tenere tutti i giorni che sta ritornando in voga è sicuramente il girocollo dalla forma discreta ma senza dubbio d’effetto.

Oggi il girocollo da donna viene prodotto in oro rosa e in oro bianco, due colori molto delicati che si abbinano facilmente con i nostri capi di abbigliamento.

Come spesso accade i tipi di oro vengono anche uniti tra loro creando bellissime combinazioni, è il caso ad esempio del girocollo uomo in oro bianco e giallo a maglia piena, sempre più usato anche dai giovani poiché dall’aria fresca e leggera. La stessa combinazione è presente anche per il girocollo versione donna, impreziosito in questo caso da bellissimi charms sfaccettati con effetto diamantatura, che danno un aspetto molto elegante e sofisticato.

Nuovi colori da inserire nel vostro porta gioie

Se siete rimasti sempre sul tradizionale oro giallo vuoi per abitudine o vuoi per pigrizia è tempo di cambiare, tantissimi altri gioielli ugualmente preziosi dalla colorazione più diverse vi aspettano!

2 thoughts on “L’oro non è solo giallo, scopriamo i suoi colori

  1. Agnese ha detto:

    Sapevo dell’esistenza di oro bianco e oro rosso, ma tutti questi colori mi giungono nuovi 😮 Spero di poterne vedere presto in gioielleria. Complimenti per il bellissimo articolo 😀

  2. Manuela ha detto:

    Questo blog è fantastico, non pensavo di poter trovare così tante informazioni su dei gioielli! Chi lo sapeva che l’oro nero non fosse solo petrolio?
    PS il bracciale della prima foto è spettacolare 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *