Scegliere le fedi è un passo molto importante nel percorso verso il matrimonio. Può sembrare una scelta semplice e veloce, ma spesso si rivela molto più complicata di quanto si creda. La scelta delle fedi infatti non è come quella dell’anello di fidanzamento! La fede è pensata per essere indossata tutta la vita. Per questo abbiamo preparato 5 consigli per aiutarvi nella scelta. Gli esempi che mostriamo sono presi dalle collezioni di fedi Polello, maison che unisce la migliore tradizione orafa italiana alle tecniche più attuali.

 

1.     Decidete insieme

La tradizione vuole che le fedi nuziali siano uguali, dello stesso colore e della stessa forma. Preparatevi a visitare tante gioiellerie perchè ogni gioielleria e maison offre tantissime proposte. La maison Polello ha creato, solo per citarne alcune, collezioni di fedi ispirate all’arte e all’amore. La fede non è un semplice anello d’oro: bisogna scegliere materiale, forma, colore, marca, peso, incisioni. Prima di acquistare parlatene insieme, informatevi bene e decidete quale direzione prendere.

 

2.     Fede e anello di fidanzamento

Fede e anello di fidanzamento si indossano sullo stesso dito: scegliete un modello di fede che si abbini all’anello di fidanzamento. Optate per un anello dello stesso materiale e considerate attentamente forma, colore e stile. Molte maison realizzano sia anelli di fidanzamento che fedi nuziali: come nel caso delle fedi Polello, gli anelli potrebbero essere facilmente abbinabili perché della stessa linea. Polello ha infatti dedicato un’intera collezione di gioielli all’amore: si tratta della collezione “Le Forme dell’Amore”, composta da preziosissime fedi e solitari ad esse ispirati, realizzati in oro bianco, rosa e giallo e impreziositi da diamanti.

 

3.     Non aspettate l’ultimo minuto

Iniziate anche mesi prima del matrimonio a cercare le vostre fedi nuziali. Così come per abito da sposa, location e fotografo, la ricerca delle fedi richiede tempo. Anche la realizzazione stessa delle fedi può arrivare a durare diversi mesi, soprattutto nel caso di maison note. Un gioiello fatto a mano non é mai uguale all’altro: le fedi Polello per esempio sono reazlizzate da esperti artigiani in grado di creare pezzi unici e su misura.

 

 

Molto apprezzata e diffusa è la pratica di far incidere soprannomi e dediche d’amore, oppure date importanti o frasi all’interno delle fedi: anche questo potrebbe richiedere più giorni di attesa.

 

4.     Fissate un budget

Fissare un budget all’inizio della ricerca vi aiuterà a considerare con molta più attenzione e praticità quali fedi rientrano nelle vostre possibilità e quali invece scartare perchè non all’altezza delle vostre aspettative o troppo impegnative. Chi deve pagare le fedi? Secondo il galateo è lo sposo che acquista gli anelli, ma al giorno d’oggi non è obbligatorio che sia solo lui a pagare.

 

5.     Scegliete con cura i materiali

Siccome le fedi sono fatte per durare tutta la vita, vi consigliamo di optare per fedi in oro piuttosto che in argento o in bronzo, perchè durano nel tempo senza ossidarsi e possono essere pulite con facilità. L’oro giallo è la scelta classica anche se è possibile trovare fedi nuziali in oro bianco e rosa.

 

 

Se il vostro budget lo permette perchè non pensare a fedi in platino? Il platino è molto resistente e non ha bisogno di cure particolari, come dimostrano le bellissime fedi Polello in platino, spesso impreziosite da un magnifico diamante.